Blog

PARTECIPARE A UN GRUPPO DI BIOCOSTELLAZIONI

Aprirmi alla conduzione di gruppi di Biocostellazioni mi ha permesso di sentire un cambio di rotta.

L’evoluzione che ho percepito è questa: 

da “ IO e la mia richiesta”, che riguarda solo me come individuo singolo, a “NOI e le nostre richieste” come espressione e manifestazione di qualcosa che riguarda Tutti.

Lasciando andare le aspettative individualistiche e permettendosi, anche solo per un attimo, di passare da questo IO; IO; IO e entrare, sentire, risuonare nel NOI si può vivere una esperienza unica nel suo genere dove tutte le rappresentazioni sono le rappresentazioni di tutti.

Quello che può accadere in questo passaggio dall’Io al Noi è che piuttosto di osservare solo la Mia dinamica esponendo la Mia richiesta potrò espormi a tutte le rappresentazioni e cogliere i massimi benefici per me grazie alla risonanza con il gruppo e ai lavori svolti nel gruppo.

Io stesso ho potuto verificare che i lavori più importanti per me li ho fatti seduto nel gruppo, nel momento in cui avevo meno interesse per quello che stavo osservando.

E’ allora che quella frase pronunciata inaspettatamente scendeva in profondità e scioglieva un nodo, oppure faceva crollare il castello di carte che con tanta fatica ed energia tenevo in piedi per confermarmi quelle guerre interiori che hanno origine nei sistemi familiari.

La leggerezza che ne deriva penso che arrivi dall’immensa quantità di energia risparmiata derivante dal crollo dell’impalcatura o di parte di essa.

Per me il valore aggiunto delle Biocostellazioni in gruppo è questo: avere la possibilità di esporre la propria richiesta e poter fare più lavori che possono entrare più in profondità  grazie alle richieste degli altri partecipanti.

Per questo suggerisco l’esperienza di gruppo piuttosto che un’individuale, si può ottenere molto di più anche quando non si espone la propria richiesta.

Damiano Bertocchi

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *